Montagna di Sant'Antonio Il monte S. antonio (mt 808) è l'unico ambiente boschivo di rilievo presente nel territorio del Marghine. L'area, classificata di rilevante interesse naturalstico dalla normativa sulle aree protette per le caratteristiche della copertura vegetale e per la fauna terrestre, comprendente in compendio boschivo di roverella con elementi sparsi di sughera, leccio e agrifoglio e specie endemiche esclusive della località.

Al suo interno le aree archeologiche di "Tamuli", di "Pattada" e di "Ascusa" rappresentano complessi di rilevanza regionale.

Sulla sommità la caratteristica chiesa campestre di Sant'Antonio, con annessi spazi all'aperto e locali di servizio, utilizzati dai cittadini di Macomer in occasione delle cerimonie religiose e civili che si svolgono annualmente dal 1 al 13 giugno.

Di imponente bellezza il parco attrezzato per il tempo libero ed il pic-nic ai piedi della chiesetta ed il parco dendrologico denominato "Su Cantareddu", dotato di strutture tipiche per la ristorazione e per attività di incontro e associative.

 

PINETA ALBANO (il circuito) Il più grande parco verde presente in città, La Pineta Albano ma più comunemente denominata da tutti i macomeresi "il circuito". Una grande area verde attrezzata per lo sport all'aria aperta e una pista per il pattinaggio. Per i più piccoli sono presenti altalene e scivoli.

 

LE ZONE VERDI In diverse parti della città sono presenti delle piccole aree verdi con giochi per bambini e panchine, per una sosta piacevole e in armonia con la natura colorata e curata.

Il nostro sito è lo sportello telematico per offrire informazioni al cittadino e al turista che vuole visitare la nostra città. Contattaci!
L'associazione culturale che organizza manifestazioni culturali e mantiene vive le tradizioni della nostra città con un ricco programma di appuntamenti.
Vuoi impegnare il tuo tempo libero rendendoti utile e protagonista attivo nell'organizzazione di manifestazioni culturali in città? Diventa socio Pro Loco!
Scarica in formato digitale (pdf) il libro su "Macomer", realizzato dall’Associazione Culturale Pro Loco di Macomer con il contributo finanziario del Comune di Macomer.
Gli spazi verdi e i parchi presenti nella nostra città e nelle zone limitrofe per trascorrere dei week end o pic-nic all'aria aperta. Le aree riservate attrezzate per il tempo libero.
Il complesso tombale, ubicato nei pressi di un'azienda agricola, è associato al nuraghe Tamuli dal quale dista 300 metri circa, in direzione nord-est.
i primi insediamenti e la storia di una città divenuta importante anche per le attività industriali. Le Chiese, i monumenti e il museo etnografico.