CARRASEGARE IN MACUMERE (IV Edizione) Il programma della quarta edizione della sfilata delle maschere tradizionali "Carrasegare in Macumere" con il patrocinio del Comune di Macomer e la partecipazione della Cooperativa Esedra.
Il programma di sabato 18 Febbraio
Cenni geografici e storici di Macomer
Macomer, capoluogo del Marghine, sorge a 552 mt s.l.m., arrocata sulle alte sponde basaltiche del rio S'Adde. Il suo territorio è caratterizzato da una grande varietà di paesaggi, da quello steppico degli altipiani di Campeda e Abbasanta, a quello collinare e montuoso della Catena del Marghine, che offrono la possibilità di effettuare escursioni archeologiche e paesaggistiche alla scoperta di ambienti e località non ancora deturpate dall'intervento umano.
Sabato 18 febbraio in Piazza Santa Croce a Macomer, al termine della sfilata delle maschere tradizionali, si svolgerà la golosissima zippolata offerta gratuitamente a tutti i visitatori.
Vi aspettiamo numerosi.
Sabato 18 Febbraio 2017 un appuntamento da non perdere la IV edizione del Carrasegare in Macumere la Sfilata delle Maschere Tradizionali. In collaborazione con la Cooperativa Esedra.
Il nostro sito è lo sportello telematico per offrire informazioni al cittadino e al turista che vuole visitare la nostra città. Contattaci!
L'associazione culturale che organizza manifestazioni culturali e mantiene vive le tradizioni della nostra città con un ricco programma di appuntamenti.
Vuoi impegnare il tuo tempo libero rendendoti utile e protagonista attivo nell'organizzazione di manifestazioni culturali in città? Diventa socio Pro Loco!
Scarica in formato digitale (pdf) il libro su "Macomer", realizzato dall’Associazione Culturale Pro Loco di Macomer con il contributo finanziario del Comune di Macomer.
Gli spazi verdi e i parchi presenti nella nostra città e nelle zone limitrofe per trascorrere dei week end o pic-nic all'aria aperta. Le aree riservate attrezzate per il tempo libero.
Il complesso tombale, ubicato nei pressi di un'azienda agricola, è associato al nuraghe Tamuli dal quale dista 300 metri circa, in direzione nord-est.
i primi insediamenti e la storia di una città divenuta importante anche per le attività industriali. Le Chiese, i monumenti e il museo etnografico.